Riordino Funzionale e Posturale

 

RIORDINO FUNZIONALE E POSTURALE

 

L’incapacità di eseguire un’attività nel modo considerato normale per un individuo diventa un handicap che limita od impedisce alla persona la copertura di un ruolo normale in una qualsiasi attività sociale.

Il ruolo del riordino funzionale e posturale è quello di lottare contro quell’handicap, conseguente ad un qualsiasi tipo di evento, prevenendo i danni secondari che si aggiungono a quelli primari, determinando disabilità.

Ha quindi come obbiettivo il miglioramento della qualità della vita di tutti coloro che sono affetti da patologie che determinano una limitazione funzionale o una disabilità motoria.

Trova il suo ruolo elettivo in tutti i traumatismi di diversa natura ed in particolare quelli in cui si sia reso necessario un lungo periodo di riposo o immobilizzazione.

Fondamentale nelle fasi pre e post operatorie, in presenza di patologie croniche e/o degenerative.

Le tecniche utilizzate sono molteplici ma è importantissimo che siano personalizzate per ogni singolo paziente ed adattate alla sua specifica disabilità, seguendo un preciso programma stilato in accordo tra Medici e Terapisti.

Considerato che il programma può essere diviso in varie fasi, il paziente deve essere seguito costantemente da tutta l’Equipe adeguando eventualmente la terapia alle diverse fasi.

Di importanza fondamentale è il non limitarsi al riordino del singolo distretto ma di tutta la catena disfunzionale, in un quadro di riequilibrio generale Posturale. 

 

 

 

 

 

 

 



RIPRESA DELLA FLESSIONE DEL GINOCCHIO
RIPRESA DELLA ESTENSIONE DEL GINOCCHIO
RIPRESA DELLA EXTRAROTAZIONE DELLA SPALLA
RIPRESA DELLA ABDUZIONE ED ELEVAZIONE DELLA SPALLA
RIPRESA DELLA INTRAROTAZIONE DELLA SPALLA
ESERCIZIO PER EXTRAROTAZIONE DELLA SPALLA
ESERCIZIO PER INTRAROTAZIONE DELLA SPALLA
PROPRIOCETTIVA
PROPRIOCETTIVA
ESERCIZIO PER LA FORZA ISCHIOCRURALI
ESERCIZIO FUNZIONALE E POSTURALE PER LE SPALLE CON BASTONE E PALLA PROPRIOCETTIVA